manifesto-appello

Altragricoltura e Soccorso Contadino aderiscono all’appello del Comitato Popolare Beni Pubblici

ALTRAGRICOLTURA 
SOCCORSO CONTADINO

Comunicato stampa

manifesto-appelloAltragricoltura e Soccorso Contadino aderiscono convintamente all’appello del Comitato Popolare Difesa Beni Pubblici e Comuni “Stefano Rodotà” che a Torino si sta battendo contro il 5G e partecipa all’iniziativa che contemporaneamente si terrà a Palermo il 7 settembre alle 14.30 .
Nel capoluogo piemontese si terrà l’udienza decisiva al Tribunale di Torino della causa sulla torre 5G di Frossasco ed il diritto delle generazioni future a che le scuole siano mantenute come oasi di crescita per i giovani rispetto ai rischi di lungo periodo dell’inquinamento elettromagnetico.
Infatti, si tratta di una data e un giudizio che, come sostiene il Comitato popolare “riguarda ogni persona di questo Paese ed ogni organizzazione che si batte per l’affermazione del principio di precauzione e per i beni comuni”.
Nel ricorso presentato dal professor Mattei si tratta di far valere il principio di “PRECAUZIONE”, il quale consente di adottare misure cautelative rispetto ad innovazioni in vari ambiti (tecnologia, agricoltura, altro) in presenza di situazioni di incertezza scientifica, circa la dannosità o meno per il benessere della cittadinanza.
“Altragricoltura sa bene, infatti,”,afferma Tano Malannino presidente di Altragricoltura, “che nel settore dell’agroalimentare proprio la ricerca più sfrenata del profitto azzera tutti i diritti dei consumatori e spesso attraverso l’adulterazione e la sofisticazione del cibo introduce ingredienti nocivi e non adeguatamente testati. Senza parlare di tutte quelle sostanze che entrano a contatto con chi lavora la terra e sono imposte dalle multinazionali della chimica.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi