Caporalato in agricoltura. Approvato il piano nazionale contro lo sfruttamento.

Rete-PerlaTerra-incontro-caporalatoIl 20 febbraio scorso, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è stato approvato il primo Piano triennale di contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura e al caporalato (2020-2022), che prevede interventi nei seguenti assi strategici: prevenzione, vigilanza e contrasto, protezione e assistenza e reinserimento socio-lavorativo per le vittime.
In apertura dell’incontro la titolare del Dicastero, Nunzia Catalfo, ha ringraziato i presenti, in particolare, i Ministri Bellanova e Provenzano, per lo straordinario impegno dimostrato da ciascuna Amministrazione nell’affrontare il tema con un approccio operativo davvero condiviso e di cui essere fieri.
“La collaborazione di tutti, a ogni livello, ha messo in rilievo Catalfo, non era affatto un risultato scontato”. Proseguendo sull’approvazione del Piano triennale, ha illustrato quanto esso “abbracci ogni aspetto del problema, definendo un articolato modello di governance che passa appunto dal Tavolo”.

Leggi tuttoCaporalato in agricoltura. Approvato il piano nazionale contro lo sfruttamento.

Cosa bolle in pentola

Quando in pentola bollono il progetto e l’orgoglio di una comunità.

Oltre la propaganda e l’ideologismo, lungo una via pedagogica alla liberazione

Il 22 gennaio, con l’inaugurazione di Casa Betania a Serra Marina di Metaponto, del laboratorio di buone pratiche e del progetto Iamme-NoCap-Rete PerlaTerra anche nel Metapontino, abbiamo dato una grande prova di noi come “sindacato di comunità”.

Leggi tuttoCosa bolle in pentola

Domani inauguriamo Casa Betania, la risposta di società al vuoto delle sitituzioni.

“Lo avevamo chiesto nei giorni terribili che hanno preceduto e portato allo sgombero della Felandina: le istituzioni diano risposte. Il ghetto va sgomberato certamente ma occorre offrire ai lavoratori che vi vivono una soluzione dignitosa” ricorda Gianni Fabbris che, insieme a tanti altri, promuovendo il Forum Terre di Dignità, aveva provato a costruire le condizioni per una via alternativa per i circa mille braccianti che vi vivevano.

Leggi tuttoDomani inauguriamo Casa Betania, la risposta di società al vuoto delle sitituzioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi