Insieme per la valorizzazione e tutela del paesaggio. TerreJoniche e Bosco Pantano

Un clic per la valorizzazione e la tutela. TerreJoniche lancia la petizione per la valorizzazione di Bosco Pantano tra i Luoghi del cuore Fai 2018. Chi conosce l’attività del Comitato per la difesa delle TerreJoniche sa che, infatti, che da quando i territori del Metapontino furono investiti da una importante e devastante alluvione avvenuta nel … Leggi tutto Insieme per la valorizzazione e tutela del paesaggio. TerreJoniche e Bosco Pantano

TJ. Presentata al Presidente Pittella la Proposta per il Bonus Terra.

FABBRIS SULLA PROPOSTA DELLA REGIONE DI RIVEDERE LE NORME SUL PATTO DI STABILITA’: 
COSTRUIRE IL FRONTE AMPIO PER DIFENDERE GLI INTERESSI E LA SOVRANITA’ POPOLARE LUCANA.

Leggi tuttoTJ. Presentata al Presidente Pittella la Proposta per il Bonus Terra.

TJ. Iniziative nei comuni in cui si vota: prima assemblea a Nova Siri.

Nel quadro
della ripresa delle iniziative per chiudere la vertenza per le tre
alluvioni che hanno colpito il territorio metapontino, il Comitato
TerreJoniche consegnerà alla Regione Basilicata lunedì prossimo le
proposte operative per risolvere i problemi aperti sul territorio.
La
nuova campagna di mobilitazione del Comitato che si concluderà il Primo
Luglio 2014 a Montescaglioso (in occasione della….

TerreJoniche. La quiete dopo la tempesta. Intervista al dr. Maurano.

A oltre cinque mesi dagli eventi alluvionali di Ottobre scorso un intero parco archeologico a Metaponto, in provincia di Matera, prosciugato dall’immensa distesa d’acqua, continua ad essere coperto dal fango. A rischio le sue strutture murarie oltre alla perdita di un enorme patrimonio storico e culturale.Decine gli uomini impegnati per salvare l’antica polis tra i quali l’ingegner Attilio Maurano, alla guida della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi