Aziende agricole: vendita possibile in comuni diversi per quelle autorizzate alla vendita diretta

tratto da Politiche Agricole (leggi articolo originale) Le imprese agricole autorizzate alla vendita diretta, penalizzate dalle limitazioni imposte agli spostamenti in queste settimane, possono proseguire la loro attività organizzando punti vendita in Comuni anche diversi da quelli in cui è situata l’azienda, purché i luoghi in cui si svolge l’attività commerciale siano adeguatamente organizzati per … Leggi tutto Aziende agricole: vendita possibile in comuni diversi per quelle autorizzate alla vendita diretta

Mipaaf, Bellanova: Prioritario garantire accesso al cibo agli indigenti. Non un litro di latte deve essere sprecato.

tratto da Politiche agricole (leggi articolo originale) “Oggi, più che mai, è assolutamente prioritario garantire l’accesso al cibo delle persone in stato di indigenza e dei tanti nuovi poveri per via della chiusura delle attività produttive”. Così la ministra Teresa Bellanova che, nel corso del Question Time oggi alla Camera, ha illustrato le azioni già … Leggi tutto Mipaaf, Bellanova: Prioritario garantire accesso al cibo agli indigenti. Non un litro di latte deve essere sprecato.

Prodotti dei campi, gli squilibri della filiera: agli agricoltori resta davvero poco

Pubblicato su Avvenire (leggi articolo originale) Gli agricoltori guadagnano poco. A dirlo non è un’organizzazione agricola, ma l’Ismea con Unioncamere. Ogni 100 euro sborsati dal consumatore finale per acquistare prodotti agricoli freschi, non soggetti quindi ad alcuna trasformazione industriale come nel caso degli ortofrutticoli, ai produttori rimangono solamente 22,50 euro. Ciò che avanza, finisce agli … Leggi tutto Prodotti dei campi, gli squilibri della filiera: agli agricoltori resta davvero poco

Consumi, qualità e basso costo non bastano più: i cittadini chiedono etica e sostenibilità

Pubblicato su Corriere della Sera (leggi articolo originale) Fino a ieri gli italiani chiedevano due cose alle imprese dell’industria. Prodotti di qualità. E a buon mercato. Adesso la richiesta è ancheuna terza. Prodotti eticamente sostenibili. Questo emerge da una indagine Nielsen. “Sono aumentati gli italiani che non ritengono sufficienti i programmi delle imprese per scopi … Leggi tutto Consumi, qualità e basso costo non bastano più: i cittadini chiedono etica e sostenibilità

Accordo Ue-Cina sui pannelli solari: cauto ottimismo per il vino europeo

Pubblicato su Agronotizie (leggi articolo originale)

Soluzione “amichevole” tra Pechino e Bruxelles dopo sei settimane di trattative. Il commissario europeo per il Commercio Karel De Guch: “L’obiettivo è di trovare un nuovo equilibrio a un livello durevole dei prezzi”. Ma l’intesa non chiude in automatico il contenzioso sul vino.

I vini europei non si vedranno piovere addosso nessuna misura anti-sussidi proveniente dalla Cina, almeno fino al prossimo giugno. E, con buona probabilità, neanche dopo, visto che Pechino si è impegnata a facilitare una soluzione amichevole a seguito dell’inchiesta lanciata a inizio luglio sulle presunte misure protezionistiche nel settore vitivinicolo comunitario. A determinare questa distensione del contenzioso, la chiusura della disputa riguardante i pannelli solari.

Leggi tuttoAccordo Ue-Cina sui pannelli solari: cauto ottimismo per il vino europeo

Abruzzo agroalimentare, crisi e calo dei consumi non frenano la produzione

Pubblicato su Abruzzosviluppo.it (leggi articolo originale)

Anche in Abruzzo l’agroalimentare continua ad essere, nonostante la crisi, uno dei settori produttivi in controtendenza. Il fatturato, in linea con il trend nazionale, è sostenuto dall’export, che vede tra i primi Paesi interessati ai prodotti della regione verde d’Europa gli Stati Uniti, il Canada e il Giappone.

Sono questi alcuni dei dati più interessanti del Rapporto sul sistema agroalimentare abruzzese, presentato questa mattina a Mosciano Sant’Angelo (Teramo), presso la facoltà di Bioscienze e Tecnologie Agro-Alimentari e Ambientali, durante il seminario organizzato da Agire (il consorzio di piccole e medie imprese che gestisce il Polo di innovazione dell’agroalimentare d’Abruzzo) insieme all’Università degli studi di Teramo e all’Inea (Istituto nazionale di economia agraria).

Leggi tuttoAbruzzo agroalimentare, crisi e calo dei consumi non frenano la produzione

La bresaola italiana torna sulle tavole degli americani.

Pubblicato su Ministero della Salute (leggi articolo originale) La bresaola italiana può finalmente tornare sulle tavole degli americani. Il Animal Plant Health Inspection Service (APHIS) del Ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti di America ha comunicato al Ministero della Salute di essere pronto ad accettare la bresaola italiana prodotta a partire da carni americane provenienti dal … Leggi tutto La bresaola italiana torna sulle tavole degli americani.

In Veneto unità di crisi per sostegno zootecnia e lattiero caseario

Pubblicato su regione veneto.it (vedi articolo originale)

Venezia, 23 luglio 2013 – Il Veneto ha attivato una specifica “Unità di crisi” per fronteggiare le pesanti difficoltà in cui si dibattono il settore zootecnico e quello lattiero caseario. Lo ha deciso stamani la Giunta regionale, su iniziativa dell’assessore all’agricoltura Franco Manzato.

Leggi tuttoIn Veneto unità di crisi per sostegno zootecnia e lattiero caseario

Fao, nuovo metodo per stimare l’insicurezza alimentare

fonte: La Stampa.it  (vedi articolo originale) La fame non più solo come problema nazionale, ma a livello individuale. Sarà presto testato dalla FAO in diversi paesi pilota, un modo nuovo, più veloce e più preciso, di misurare la fame e l’insicurezza alimentare nel mondo. Per la prima volta l’organizzazione si assume la responsabilità della raccolta … Leggi tutto Fao, nuovo metodo per stimare l’insicurezza alimentare

Mutui e agroalimentare Bpmn spinge sul credito

Dalla Gazzetta di Mantova (vedi originale) di Gabriele De StefaniNon è il tempo di avventurarsi in salti in avanti, dunque l’ampliamento delle filiali resta fermo ai livelli raggiunti un anno e mezzo fa, con diciassette sportelli sul territorio provinciale. Ma la banca «ormai si è trasformata da pulcino a qualcosa di molto più significativo» come … Leggi tutto Mutui e agroalimentare Bpmn spinge sul credito

Agroalimentare, gli italiani non rinunciano al “fresco”

Da il velino (vedi originale) Gli italiani sono i maggiori frequentatori in Europa di macellerie, pescherie, fruttivendoli, salumerie e panifici. In buona sostanza, non rinunciano ai prodotti freschi. Secondo i dati raccolti nell’ultima Global Survey Fresh Food di Nielsen, azienda leader globale nelle misurazioni e analisi relative ad acquisti e consumi, a utilizzo e modalità … Leggi tutto Agroalimentare, gli italiani non rinunciano al “fresco”

ECONOMIA: ADOC, SPESA ALIMENTARE ASSORBE IL 15% DEL REDDITO

(Vedi l’originale sul web) (AGENPARL) – Roma, 20 mar – Il costo della spesa alimentare in Italia è superiore del 2,2% rispetto alla media europea, ma incide profondamente sul reddito, assorbendo circa un sesto delle entrate. Questo perché, secondo l’Adoc, la busta paga media di un lavoratore italiano è estremamente deficitaria, soprattutto al Sud e … Leggi tutto ECONOMIA: ADOC, SPESA ALIMENTARE ASSORBE IL 15% DEL REDDITO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi