Modena, regolamento per i mercati bio e Km 0

Pubblicato su Newsfood.com (leggi articolo originale)

km0Un regolamento per i mercati del biologico e del Km 0, che esalti i principi di etica, trasparenza della produzione qualità del prodotto.

Questo quanto proposto da Stefano Prampolini, assessore allo Sviluppo agricolo del comune di Modena, presentato in consiglio comunale e creato assieme a diverse associazioni agricole.

Leggi tuttoModena, regolamento per i mercati bio e Km 0

Quale sovranità alimentare?

Pubblicato su sovranitanazionale.org (vedi articolo originale)

La disciplina brevettuale ha le sue ragioni, non solo economiche, che “il cuore non conosce”, parafrasando i bigliettini dei Baci Perugina, altra storica azienda italiana comprata da Nestlè, noto gruppo svizzero al centro di tanti scandali alimentari. Se nel sistema brevettuale tradizionale il monopolio temporaneo ha la sua dichiarata ragione nello stimolo all’innovazione ed alla produzione per un migliore progresso della società, tuttavia in materia di brevettazione di varietà vegetali alcune norme stridono un tantino con la ratio del sistema brevettuale e appaiono, per alcuni versi, votate a conferire il diritto di vita o di morte ad alcuni colossi del comparto agro-alimentare d’accordo con i loro referenti governativi. 

Leggi tuttoQuale sovranità alimentare?

CamBiospes@: km0, biologico e solidarietà

Pubblicato su lanazione.it (vedi articolo originale)

Bagno a Ripoli (Fi), 30 giugno 2013 – CamBiospes@, ossia come valorizzare i prodotti locali di qualità coniugando praticità a solidarietà.
E’ l’iniziativa che si sta svolgendo da alcuni mesi sul territorio di Bagno a Ripoli, realizzata dalla cooperativa di tipo B Liberamente Onlus.

L’iniziativa unisce la volontà di valorizzare prodotti provenienti da agricoltura biologica con la voglia di offrire a persone in situazione di disagio la possibilità di avvicinarsi o riavvicinarsi al mondo del lavoro.

Leggi tuttoCamBiospes@: km0, biologico e solidarietà

Un’altra agri-cultura è possibile. Il successo dei Mercati contadini di Genuino Clandestino, aspettando le istituzioni

Pubblichiamo da: AgoraVox (vedi originale)

Digitando su Google le parole “mercati km 0” si ottengono circa 210.000 risultati ed è il miglior indicatore di uno dei pochi parametri economici positivi della nostra economia agricola, in termini di numero di addetti e consumatori.

Un mercato che secondo una ricerca commissionata da Coldiretti a SWG ha registrato nel primo semestre del 2012 un incremento pari al 23 per cento (rispetto al precedente anno) degli acquisti fatti direttamente dal produttore. Una filiera corta che vale non meno di 3 miliardi di euro, a cui si accompagna un cambiamento significativo dei comportamenti dei consumatori.

Leggi tuttoUn’altra agri-cultura è possibile. Il successo dei Mercati contadini di Genuino Clandestino, aspettando le istituzioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi