Cfs, sospetto brucellosi in 1.112 bufale nel Casertano

Pubblicato su Agi.it (leggi articolo originale)

(AGI) – Roma, 6 ago. – Sospetto brucellosi per 1112 bufale in quattro allevamenti nel casertano. Sono stati i controlli effettuati dal Corpo forestale dello Stato nell’ambito dell’attivita’ investigativa delegata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere in relazione all’accertamento della qualita’ e salubrita’ degli alimenti derivati dal latte di bufala a far emergere un meccanismo fraudolento attraverso cui i capi di bestiame erano stati sottoposti alla somministrazione di dosi massicce di vaccino, servito ad occultare la presenza della malattia infettiva durante i controlli sanitari.

Leggi tuttoCfs, sospetto brucellosi in 1.112 bufale nel Casertano

Consumi, qualità e basso costo non bastano più: i cittadini chiedono etica e sostenibilità

Pubblicato su Corriere della Sera (leggi articolo originale) Fino a ieri gli italiani chiedevano due cose alle imprese dell’industria. Prodotti di qualità. E a buon mercato. Adesso la richiesta è ancheuna terza. Prodotti eticamente sostenibili. Questo emerge da una indagine Nielsen. “Sono aumentati gli italiani che non ritengono sufficienti i programmi delle imprese per scopi … Leggi tutto Consumi, qualità e basso costo non bastano più: i cittadini chiedono etica e sostenibilità

Sos api: divieto per l’insetticida Fipronil  

Pubblicato su Terra Nuova.it (leggi articolo originale)

Stop della Commissione europea all’uso di un nuovo pesticida-killer per la sopravvivenza delle api, il ‘Fipronil’: la proposta di limitarne l’uso avanzata da Bruxelles ha ottenuto il via libera di 23 Stati membri su 28. L’Italia ha votato a favore dello stop. Il Fipronil si aggiunge alla lista di altri tre pesticidi su cui scatterà una moratoria che partirà il primo dicembre prossimo e durerà due anni. Per il commissario Ue alla salute Tonio Borg è un “nuovo passo avanti contro il declino delle api”.

Leggi tuttoSos api: divieto per l’insetticida Fipronil  

Api a rischio estinzione: in gioco il 90% del nostro cibo

Pubblicato su informarexresistere.fr (vedi articolo originale)

Ora sappiamo esattamente cosa uccide le api: l’estinzione delle colonie di api in tutto il mondo non è un grande mistero come vorrebbero farci credere le aziende chimiche. Gli scienziati conoscono il problema: sanno che le api da miele stanno morendo per via dei pesticidi in agricoltura, della siccità, della distruzione del loro habitat naturale, del riscaldamento. I biologi, spiega Rex Weyler di “Greenpeace”, hanno trovato tracce di 150 diversi pesticidi chimici nel polline delle api, un cocktail mortale secondo Eric Mussen, apicoltore della University of California.

Leggi tuttoApi a rischio estinzione: in gioco il 90% del nostro cibo

La burocrazia sta uccidendo l’agricoltura

Pubblicato su iltamtam.it (vedi articolo originale)

Si tratta di una burocrazia smodata, senza paragoni quella che circonda oggi il mondo dell’agricoltura, tanto che ogni agricoltore con una buona SAU, se volesse potrebbe coprire di scartoffie tutta la superficie aziendale. 
E’ un sistema, quello che circonda l’agricoltura, in grado di passare al vaglio centimetro per centimetro tutti i terreni, basta pensare che per ogni 10 addetti al settore, 1 è pronto, dietro la scrivania, a redigere documenti.
Da questo sistema perverso, che gioca sulla pelle di chi produce, due sono le figure che ne traggono benefici: l’Ente, che creando più cavilli possibili, cerca di trattenere nelle sue mani i contributi provenienti dall’UE destinati al settore primario e gli “Uffici Commerciali” (li definiamo così, perché di ass. di categoria non ve n’è più l’ombra) che non aspettano altro che compilare moduli per poi rifilare fatture onerose all’ultimo anello della catena.

Leggi tuttoLa burocrazia sta uccidendo l’agricoltura

Canosa di Puglia, crisi idrica: richiesta urgente alla Regione Puglia per Loconia

Pubblicato su ilquotidianoitaliano.it (vedi articolo originale)

“L’intervento urgente – spiega l’assessore Leonardo Piscitelli – è stato richiesto per l’erogazione e distribuzione d’acqua nelle campagne dell’agro del comune di Canosa di Puglia e della frazione di Loconia, soprattutto nei settori che mi sono stati segnalati dalle imprese agricole, quali: il settore I Condotto N. 24, i distretti delle contrade “Panzanella”, “Zezza”; il settore F “Crocifisso” e “Posta Piana”; e il settore G “Donna Chiarina”.

Leggi tuttoCanosa di Puglia, crisi idrica: richiesta urgente alla Regione Puglia per Loconia

Tonno rosso. 200 chili non idonei al consumo posti in vendita sotto il sole

Pubblicato su GeaPress.org (vedi articolo originale)

Ancora controlli nei mercati rionali di Palermo, mirati in particolare alla vendita del Tonno rosso.

L’intervento dei Carabinieri della Compagnia  San Lorenzo e della Stazione San Filippo Neri coadiuvati dei militari del N.A.S. di Palermo ed esperti di alimentazione del Dipartimento di Prevenzione Veterinario dell’ASP di Palermo è avvenuto nelle bancarelle del mercato rionale del quartiere ZEN 1 del capoluogo siciliano.

Sono stati così rinvenuti 200 chili di Tonno rosso, di provenienza illegale, che si sarebbe presentato in cattivo stato di conservazione e pertanto non idoneo al consumo alimentare umano.

Leggi tuttoTonno rosso. 200 chili non idonei al consumo posti in vendita sotto il sole

Agricoltura: su riforma ultimatum Parlamento a governi Ue

Pubblicato su Ansa (vedi articolo originale)

(ANSA) – BRUXELLES, 4 GIU – Il Parlamento europeo lancia un ultimatum ai governi dell’Ue: ”non accoglieremo l’invito del Consiglio di partecipare alla sessione ministeriale del 24 giugno a Lussemburgo per decidere in quel momento la riforma della Politica agricola, se nelle prossime ore, nei prossimi giorni, non emergeranno risultati concreti dalle trattative in corso”.

Leggi tuttoAgricoltura: su riforma ultimatum Parlamento a governi Ue

Ritorna Naturalmente Sud. Un’importante vetrina al comparto agricolo ed agroalimentare lucano.

Taglio del nastro per la tredicesima edizione di “Naturalmente Sud” dal 10 al 12 maggio presso l’area fieristica di Tito Scalo. In mostra le eccellenze dell’enogastronomia regionale lucana promossa dal Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, d’intesa con Basilicata Fiere e Provincia di Potenza. Circa 100 espositori metteranno in vetrina il “Made in Lucania” per far … Leggi tutto Ritorna Naturalmente Sud. Un’importante vetrina al comparto agricolo ed agroalimentare lucano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi